Lo Zenit supera di misura l’Orenburg
Aggiunto | Autor Alberto Farinone | Commenti

Nel posticipo dell’undicesima giornata gli uomini di Lucescu si impongono per 1-0 grazie a una bella rete firmata da Mak

Uno Zenit non brillantissimo, apparso un po' sulle gambe, stanco dopo l'impegno europeo, è riuscito comunque a ottenere la massima posta in palio, superando di misura l'esordiente Orenburg, resosi pericoloso soltanto nel finale di partita. Una gara decisa da un micidiale e rapido contropiede portato avanti da Dzyuba e Kokorin e finalizzato splendidamente da Mak. Per l'ala slovacca si tratta della terza rete in campionato.

Lucescu è stato costretto ad applicare un po' di turnover, specialmente in difesa, orfana dello squalificato Neto e degli infortunati Smolnikov e Criscito, con Zhirkov - appena recuperato - rimasto in panchina. Ha così debuttato in prima squadra Chernov, terzino sinistro classe '92, sostituito da Yusupov dopo l'intervallo. Nella ripresa si è rivisto in campo anche Mogilevets, rientrato dopo un lungo infortunio.

Torna alla lista