Axel Witsel proseguirà in Cina la sua carriera
Aggiunto | Autor Alberto Farinone | Commenti

Ora è arrivata l'ufficialità: lo Zenit ha ceduto al club cinese del Tianjin Quanjian il centrocampista della nazionale belga. Witsel lascia San Pietroburgo dopo 5 intensi anni.

Lo Zenit e il Tianjin Quanjian hanno trovato l'accordo economico (stando alle indiscrezioni, sembra sulla base di 20 milioni di euro) per la cessione in Cina di Axel Witsel. A spuntarla è stato così il neopromosso club guidato da Fabio Cannavaro e non, come sembrava in un primo momento, lo Shanghai SIPG di Hulk e Villas-Boas.

Cresciuto nello Standard Liegi, arrivato in Russia nell'estate del 2012 dopo l'esperienza al Benfica, il centrocampista belga ha trascorso cinque stagioni a San Pietroburgo. In questo lasso di tempo Axel ha giocato 180 partite, segnando 22 reti e realizzando 13 assist. Witsel con lo Zenit ha vinto un campionato russo, una Coppa di Russia e una Supercoppa russa.

La redazione di Zenit Italia ringrazia il giocatore per il contributo fornito in questi anni e gli augura il meglio per il prosieguo della sua carriera. Bonne chance, Axel!

Torna alla lista