Maurício rescinde con lo Zenit
Aggiunto | Autor Alberto Farinone | Commenti

Il club di Piter continua a sfoltire la propria rosa: dopo Yusupov, saluta anche il centrocampista brasiliano

La notizia era già nell'aria da un po' di giorni e in serata è arrivata l'ufficialità: Maurício ha rescisso con lo Zenit. Il centrocampista brasiliano, chiuso dopo gli arrivi in mezzo al campo dei vari Paredes, Noboa, Erokhin e Kuzyaev, non rientrava più nei piani del tecnico Roberto Mancini.

Arrivato a San Pietroburgo a parametro zero dal Terek Grozny, dopo aver disputato parecchie stagioni positive in Cecenia, Maurício ha avuto un ottimo impatto sulla sua nuova squadra, con Villas-Boas che in più di un'occasione lo ha preferito ai più quotati compagni di reparto Axel Witsel e Javi García. La scorsa annata, peraltro apertasi proprio nel segno di Maurício, che con un suo gol ha deciso la Supercoppa, è stata per il resto avara di soddisfazioni, sia per il 28enne (impiegato meno del previsto da Lucescu) che per lo Zenit.

Maurício sul proprio profilo Instagram ha ringraziato la dirigenza e i tifosi dello Zenit per l'anno e mezzo trascorso nella città degli Zar. Ha anche aggiunto che renderà presto nota la sua futura destinazione (si parla principalmente di Arabia, ma anche di Italia).

Torna alla lista