Lo Zenit ricomincia il campionato pareggiando con l’Amkar Perm
Aggiunto | Autor Alberto Farinone | Commenti

Sesto 0-0 nelle ultime 14 giornate

Alla ripresa dopo la lunga sosta invernale, il club di Piter - che giovedì sarà impegnato in Europa League contro il Lipsia - non riesce ad andare oltre lo 0-0 casalingo contro l'Amkar Perm, terzultimo in classifica. In attesa del derby fra Lokomotiv e Spartak, gli uomini di Mancini vengono superati in graduatoria dal Krasnodar e dal CSKA Mosca.

Il tecnico italiano propone nell'undici di partenza Kuzyaev e il neo arrivato Ozdoev come esterni nel 4-4-2. Dopo una prima frazione di gioco in cui succede poco, Mancini prova a dare maggior vivacità all'attacco, inserendo prima Rigoni (e passando al 4-3-3, con Kokorin sulla sinistra) e poi l'altro nuovo acquisto, Zabolotniy. Ma il risultato non cambia, anche a causa delle due (eccessive) espulsioni subite dallo Zenit per somma di ammonizioni: l'arbitro russo infatti allontana dal campo prima Erokhin e poi, nei minuti finali, Criscito.

Torna alla lista