Kritsyuk è il nuovo portiere dello Zenit
Aggiunto | Autor Alberto Farinone | Commenti

Dopo la positiva esperienza in Portogallo, il 30enne torna in Russia

Nato a Togliatti il 1° dicembre 1990 e cresciuto calcisticamente nella prolifica accademia Konoplev, Stanislav Kritsyuk per affermarsi ha dovuto trasferirsi all'estero, trovando fortuna in Portogallo con la maglia del Braga. Nel 2016 ha finalmente avuto la possibilità di mettersi in mostra anche in Russian Premier Liga, difendendo i pali del Krasnodar. A causa di diversi problemi fisici, si è visto poi sorpassare nelle gerarchie dal giovane Matvey Safonov e, nell'estate 2020, ha così deciso di tornare nella Superliga portoghese. Con il Belenenses, Kritsyuk si è reso protagonista di un'ottima stagione e altrettanto positive sono state le prime uscite con un'altra compagine lusitana, il Gil Vicente. Stanislav ha infine deciso di tornare nuovamente in patria, questa volta per vestire la maglia dei tre volte campioni di Russia.

Kritsyuk, che vanta anche 2 presenze con la nazionale russa, ha firmato con lo Zenit San Pietroburgo un contratto di un anno con opzione di rinnovo per un'altra stagione. Ha scelto la maglia numero 1 e sostituirà in rosa il partente Andrey Lunev.

Torna alla lista