Capitano a tre giorni dal debutto: che settimana per Sutormin!
Aggiunto | Autor Alberto Farinone | Commenti

Il laterale dello Zenit prima esordisce nella nazionale russa e poi gioca con la fascia al braccio

Se non è un record, poco ci manca. Venerdì 8 ottobre, nell'importantissimo match casalingo contro la Slovacchia, Alexey Sutormin è riuscito finalmente a debuttare nella nazionale russa, all'età di 27 anni e dopo una lunga trafila, culminata con il ritorno allo Zenit - il club in cui era cresciuto. Appena tre giorni più tardi, il terzino destro non solo è stato confermato come titolare, ma è sceso in campo addirittura con la fascia di capitano al braccio. Come è noto, il C.T. della Russia Valery Karpin ha deciso di assegnare i gradi di capitano a un giocatore diverso in ogni partita: e così, dopo Dzhikiya, Barinov, Smolov e Kuzyaev, contro la Slovacchia è toccato a sorpresa a Sutormin, nonostante per lui fosse appena la seconda presenza nella nazionale maggiore. Un riconoscimento meritato per un professionista silenzioso e poco appariscente, ora protagonista non soltanto più con lo Zenit, ma anche con la Russia.


Continua così, Alexey!

Torna alla lista