Gol e spettacolo: con il Chelsea finisce 3-3
Aggiunto | Autor Alberto Farinone | Commenti
Gol e spettacolo: con il Chelsea finisce 3-3

Lo Zenit si congeda dalla Champions League con una grande prestazione contro i campioni d'Europa

Nell'ultima giornata del girone H, lo Zenit regala ai propri tifosi una serata di gran calcio, pareggiando in modo pirotecnico per 3-3 contro il Chelsea. E dire che la partita era iniziata nel peggiore dei modi, con la squadra ospite ritrovatasi subito in vantaggio con Werner, andato in gol dopo poco più di un minuto. Una volta superato lo shock, l'undici di Semak ha iniziato a macinare gioco, guadagnando metri e schiacciando il Chelsea nella propria metà campo. Anche le occasioni iniziano a fioccare: Malcom e Azmoun si ritrovano soli davanti a Kepa ma si fanno ipnotizzare dal portiere basco, lo stesso centravanti iraniano di testa per poco non trova il bersaglio grosso. In mezzo, i due gol siglati dallo Zenit, prima con Claudinho (trovatosi tutto solo in area su un cross del connazionale Douglas Santos) e poi con Sardar Azmoun (lanciato a rete sul filo del fuorigioco). Il 2-1 con cui si conclude il primo tempo è un punteggio che sta persino stretto ai padroni di casa, che raramente in Europa hanno mostrato un gioco così brillante e spavaldo.

Nella ripresa, complice alcuni cambi di Semak, l'atteggiamento offensivo dello Zenit, se possibile, aumenta ancora di più con gli ingressi di Mostovoy e Krugovoy. I Blues, però, non ci stanno e provano a reagire, trovando la rete del pareggio al '62 con Lukaku, il match-winner dell'andata, che si conferma una sentenza quando si trova di fronte una squadra russa. Il club di Piter continua a spingere sull'acceleratore, masi fa beffare in contropiede a 5' dal termine ancora da Werner. Per fortuna, ad evitare allo Zenit un'immeritata sconfitta ci pensa al quarto minuto di recupero Magomed Ozdoev, con un bolide scagliato dal limite dell'area che termina sotto il sette. Un meritato premio per una prima parte di stagione complicata per il centrocampista ceceno, alle prese con uno stiramento del legamento collaterale del ginocchio.
La Champions League 2021-22 dello Zenit termina qui, con la speranza che l'appuntamento con la più importante competizione europea sia soltanto rimandato al prossimo anno. Nel frattempo, ci sarà l'Europa League: a Nyon, alle 13:30 (orario italiano) di lunedì 13 dicembre 2021, si svolgeranno i sorteggi dei sedicesimi di finale.

Torna alla lista