Tanta fatica, ma alla fine arrivano i tre punti: Zenit batte Ufa 2-0
Aggiunto | Autor Alberto Farinone | Commenti

Sotto una fitta nevicata la compagine di San Pietroburgo è riuscita ad avere la meglio, nel finale, sul coriaceo Ufa guidato da Goncharenko. Di Giuliano e Kokorin le reti. Decisivo l'ingresso in campo di Kerzhakov.

Dopo la bruciante beffa subita in quel di Krasnodar, lo Zenit torna alla vittoria in campionato contro l'Ufa, insieme all'Amkar una delle principali sorprese del girone d'andata. La gara, disputata su un campo completamente innevato, che andato peggiorando con il passare dei minuti, è stata combattutissima, con i due portieri protagonisti: Lodygin da una parte, Lunev dall'altra, hanno infatti mantenuto il punteggio sullo 0-0 fino all'84', quando Giuliano, ben servito di prima da Witsel (oggi capitano), ha sbloccato l'incontro. In precedenza, nel primo tempo, la squadra di Piter aveva centrato la traversa su punizione a due in area calciata da Zhirkov. La sfida viene chiusa in contropiede da Kokorin, che nel recupero raddoppia. Da segnalare il determinante ingresso in campo di Alexander Kerzhakov, che ha avviato entrambe le azioni dei gol.

Torna alla lista