Shirokov e Zyryanov salutano lo Zenit
Aggiunto | Autor Alberto Farinone | Commenti

Lo Zenit ha deciso di non rinnovare il contratto in scadenza ai centrocampisti Roman Shirokov e Konstantin Zyryanov, due giocatori che hanno scritto la storia recente del club di San Pietroburgo. Entrambi hanno lasciato lo Zenit a parametro zero. La società ringrazia Shirokov e Zyryanov per gli anni trascorsi insieme, augurando loro un felice proseguo di carriera. Saremo sempre disponibili ad accogliervi al Petrovskiy, che resterà la vostra casa!

Il 30 giugno 2014 è scaduto il contratto dei centrocampisti russi Roman Shirokov e Konstantin Zyryanov, che sono così liberi di trovarsi una nuova squadra sul mercato.

Roman Shirokov si è unito allo Zenit nel 2008, divenendo ben presto un protagonista della squadra all'epoca allenata da Dick Advocaat, con cui ha vinto una Coppa UEFA da titolare, una Supercoppa Europea e una Supercoppa Russa. In seguito, durante la gestione Spalletti, il 33enne è divenuto uno dei massimi leader dello spogliatoio, contribuendo alla vittoria di due Campionati Russi, di una Coppa nazionale e di un'altra Supercoppa Russa. Si è inoltre aggiudicato il premio di miglior calciatore russo dell'anno nel 2012 e nel 2013. In totale, Shirokov è sceso in campo 201 volte con la maglia dello Zenit, mettendo a segno 43 gol e 26 assist.

Konstantin Zyryanov, dal canto suo, ha trascorso sette anni fantastici a San Pietroburgo, rivelandosi come uno dei migliori centrocampisti del proprio Paese. Con lo Zenit ha vinto tre Russian Premier League, una Coppa di Russia, due Supercoppe nazionali, una Coppa UEFA (siglando la rete del 2-0 in finale contro i Glasgow Rangers) e una Supercoppa Europea. Nel 2007 è stato votato miglior giocatore russo della stagione. Nelle 286 gare disputate, Zyryanov ha segnato 39 gol e firmato 60 assist.

Torna alla lista