Grazie di tutto, Sardar
Aggiunto | Autor Alberto Farinone | Commenti
Grazie di tutto, Sardar

Zenit e Bayer Leverkusen hanno trovato l'accordo per la cessione di Azmoun già a gennaio

Il 22 gennaio Sardar Azmoun, il cui contratto con lo Zenit sarebbe scaduto nel prossimo mese di giugno, aveva annunciato di aver firmato per il Bayer Leverkusen. Una settimana dopo, le parti hanno deciso di anticipare il trasferimento: così, invece che a fine stagione, il centravanti iraniano si è subito trasferito in Germania. Il club di Piter ha così ricevuto una cifra (stimata intorno ai 4 milioni di euro) dalla cessione di Azmoun, evitando così di perderlo a costo zero tra pochi mesi.


Entrato a far parte della famiglia blu-bianco-azzurra nel febbraio del 2019, nel giro di tre anni Azmoun è diventato uno degli attaccanti più prolifici nella storia del club. Con la maglia dello Zenit, il nazionale iraniano ha realizzato 62 reti in 104 partite, mettendo a segno anche 17 assist e vincendo il titolo di capocannoniere nella stagione 2019-20. Inoltre, nell'annata 2020-21, è stato votato miglior giocatore del campionato russo dalla RFU.

Tenendo conto anche delle precedenti esperienze con Rostov e Rubin Kazan, Sardar Azmoun è il giocatore straniero ad aver segnato più gol nella Russian Premier Liga insieme al brasiliano Vágner Love (85 reti a testa).

Con lo Zenit, Azmoun ha vinto tre campionati consecutivi, una Coppa nazionale e tre Supercoppe russe.

Grazie di tutto, Sardar! Buona fortuna!

Torna alla lista